CulturaPrimo Piano

AltreMenti Labs selezionata per il programma “Ibridazione”

La Direzione Generale della Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura ha selezionato AltreMenti Labs, realtà associativa acquavivese, per il programma Ibridazione, ideato in collaborazione con ‘Lo stato dei Luoghi’ e il Master U-Rise dell’Università IUAV di Venezia. Tale programma ministeriale intende riunire tutte le realtà italiane operanti nel mondo dell’industria culturale e creativa per discutere di rigenerazione urbane a base culturale, sostenibilità e governance dei progetti così da offrire una nuova visione sul futuro del settore che parta direttamente dalle istanze degli enti che operano sui territori. Le risultanze dei lavori di discussione del programma saranno presentate nel corso di una due giorni di studio ed approfondimento in programma a Venezia il 9 e il 10 novembre 2023.

Cinque le linee di ricerca che saranno oggetto dei tavoli di lavoro:

  1. la rigenerazione urbana e delle aree interne come processo multidisciplinare e partecipato;
  2. spazio e pratiche culturali;
  3. modelli di gestione e sostenibilità economica;
  4. strumenti di conoscenza e condivisione;
  5. impatti, welfare culturale e cura.

Nel corso dei lavori si avanzeranno e svilupperanno proposte legate alla sostenibilità economica a medio e lungo termine, alla governance dei progetti in tutte le fasi processuali, alle normative di riferimento vigenti e di possibile riformulazione, ai modelli di valutazione degli impatti e delle ricadute sociali e occupazionali verso fasi di consolidamento o innovazione.

«L’ambizione di Altrementi – dichiara il Presidente, Giovanni Paolo Ferrara – è quella di offrire il proprio contributo in termini di idee, progettualità, programmazione a partire dalla conoscenza del territorio e della sua creatività alle discussioni del programma ministeriale, forte del valore rappresentativo della nostra realtà rispetto al target giovanile con cui opera quotidianamente. Ci siamo candidati anche per raccontare e raccontarci ogni giorno la nostra esperienza di giovane realtà imprenditoriale che da qualche anno in modo capillare interviene culturalmente e socialmente sul territorio in sinergia, a nostro giudizio efficace, con enti pubblici e privati».

PIERLUIGI CASTELLANETA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *